Una scossa di terremoto di magnitudo 5.3 è stata registrata alle 5:24 ora locale (stessa ora in Svizzera) a Zagabria, capitale della Croazia. Un 15enne sarebbe in condizioni critiche e vi sarebbero altri feriti leggeri.

Secondo i dati dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) e del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro a Kasina, insediamento nel nordest della città di Zagabria.

Il terremoto ha provocato ingenti danni nella città: è quanto emerge dalle foto e dai video pubblicati online in queste ore dai media locali.

Le immagini mostrano palazzi gravemente danneggiati, auto distrutte dalle macerie degli edifici e strade coperte di calcinacci. Il quotidiano Vecernji parla anche di danni all'ospedale di Rebro. Molti residenti sono scesi in strada. Secondo le prime informazioni, un 15enne sarebbe in condizioni gravissime e altre tre persone avrebbero riportato ferite leggere.

La centrale nucleare di Krsko, in territorio sloveno e distante circa 60 km da Zagabria continua a operare in modo sicuro e affidabile, senza problemi. Lo segnala il management dell'impianto sul suo sito ufficiale.

"Ispezione preventive dei sistemi e degli equipaggiamenti sono in corso" e "la centrale continua a operare a piena potenza", si legge sul sito dell'impianto, condiviso al 50% da Slovenia e Croazia.

"Esperti" della centrale "stanno conducendo analisi come previsto dai protocolli e al momento non c'è necessità di fermare" l'impianto, che non ha subito conseguenze dal sisma, ha specificato stamattina anche il ministero delle Infrastrutture sloveno in un tweet.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Vivere e lavorare in montagna grazie a Internet

Vivere e lavorare in montagna grazie a Internet

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.